Cerca

W la CNA

Sono un piccolissimo imprenditore artigiano. L'azienda individuale sopravvive con il lavoro (in media 15 ore al giorno) mio e di mia moglie. A mia memoria (ho 53 anni, sono nato, cresciuto ed invecchiato in questa impresa) non ricordo, dati alla mano, un anno più disastroso di questo. Sono associato alla CNA della quale sono insolvente, e di ciò mi vergogno, di qualche mensilità. Debbo dire che in tutti questi anni non ho mai ricevuto lettere di sollecito e di minacce di sospensione di collaborazione simili alle loro per il contenuto delle stesse. Solo richieste di saldo del debito e nemmeno l'ombra di un consiglio o suggerimento di come poter cercare di uscite da questa situazione. Alla faccia delle associazioni di categoria e della loro tutela ed aiuto agli associati sbandierata in tutti i programmi a cui prendono parte i vari predicatori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog