Cerca

DALLA "PRIVACY" AL "MANAGEMENT" L'ITALIANO E' DIVENTATO UN'INSALATA LINGUISTICA

Credo che sarebbe bene mantenere la possibilità di esprimere nella nostra lingua concetti e termini delle più recenti tecnologie, anziché rassegnarci a un esproprio linguistico di cui noi stessi siamo responsabili. Gli esempi sono infiniti. Preferisco cercare in Rete piuttosto che su "Internet", usare il puntatore piuttosto che il "mouse", conseguire una specializzazione piuttosto che un "master". Credo che un buon gestore valga tanto quanto un buon "manager". Sempre più il nostro linguaggio appare come un'insalata mista dove la riservatezza è stata sostituita dalla "privacy", la conoscenza tecnica dal "know-how", la spesa dallo "shopping", l'archivio dati dal "data base" e la pausa caffè dal "coffee break". Inutile dire che i "media" non rappresentano più il plurale del latino "medium", ma vengono pronunciati "midia", all'inglese. La resa deve essere incondizionata? Con i più cordiali saluti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog