Cerca

mia figlia non è choosy

Gentile Direttore, la mia lettera è estremamente banale ma l'argpmento drammaticamente attuale. Sono una sua affezionata lettrice e mi permetto di fare presente anche alla sua redazione l'assoluta indifferenza verso il problema della disoccupazione dei giovani. Denuncio quanto capitato a mia figlia e a tutti quegli altri giovani che si sono sottoposti come lei al tes d'ingresso alle Scuole Tecniche di Torino ( finanziamento della Provincia non certo, ma sperato ) , delusi ma anche rassegnati a starsene zitti a lasciarsi umiliare dai ministri del governo. Ho scritto al dott. Antonio Saitta presidente della provincia Piemonte che naturalmente non ha risposto preso com'è a cercare di mantenersi la sua poltrona, trascurando che forse gliela faranno perdere proprio questi giovani che lui sottovaluta Ho scritto inutilmenteanche alla Stampa ...silenzio di tomba....mentre il suo collega Canè, che ringrazio dal suo giornale, ha pubblicato per intero la mia lettera sabato 10 novembre sulla Nazione di Firenze Cordiali saluti Sonia Li Volsi Maiani Mia figlia classe 1982 , laureata nel 2006 a Firenze, vecchio ordinamento Scienze Naturali con 110 e lode. Frequentato succesivo master di un anno presso Università di Siena con borsa di studio sulla Gestione dei rifiuti .Lavorato un altro anno presso la pubblica amministrazione con contratti a termine dove ha portato a buon fine ricerche interessanti con pubblicazione...poi il nulla. Fatto lavori di tutti i tipi prestando la propra opera anche in un vivaio per creare eventi e fare fiere. . Ripensa alle proprie passioni e si ricomincia, sapendo che viene finanziato a Firenze , con fondi europei, un tirocinio sul restauro di libri antichi, vince e comincia nel gennaio 2012. Un lavoro che l'appassiona, però il tirocinio finirà il 15 novembre e Firenze non offre alcuna possibilità per continuare e quindi fa una prescrizione alle Scuole tecniche di Torino dove il 16 ottobre si reca per fare il test d'ingresso (nonostante la scuola dica chiaramente che il finanziamento non è sicuro). Pronta a trasferirsi e noi pronti ad aiutarla. Viene ammessa , ma qualche giorno fa le viene comunicato , con rammarico che il corso non verrà finanziato dalla Provincia Piemonte .Grande delusione, un anno di tirocinio a Firenze buttato alle ortiche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog