Cerca

Molto rumore per nulla

Domenica 11 novembre. TG5 delle 20.30 Vengono illustrati i pro e i contro del governo Monti. Tra i punti a favore la discesa dello spread, passato da 420 punti base a 362. Fatemi capire: un anno di austerity, obblighi, divieti e voti di fiducia a profusione per ottenere un misero calo di 60 punti? Tutto qui? Mi torna in mente una vecchia vignetta di Forattini: PRI!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog