Cerca

Limite di guardia per l' ingiustizia sociale

L'ingiustizia sociale è quasi giunta al punto di non ritorno e se la politica non riuscirà a riportarla a livelli accettabili , chi la soffre reagirà . Non è possibile che un governo tecnico che doveva superare l'impasse del governo politico, abbia peggiorato la situazione già gravissima per i discriminati e i diseredati cittadini meno fortunati di questa nostra miserrima società civile.E' del tutto inutile che Monti si affanni a dire che è stato applicato il rigore, quando milioni di persone soffrono la peggiore ingiustizia sociale degli ultimi 40 anni. Se rigore doveva esserci per far quadrare i conti,doveva essere per TUTTI e soprattutto per le caste,le lobby e i clan sociali che invece ha deliberatamente escluse ed esclusi.Una società civile con gran parte di essa in difficoltà, non deve essere appesantita da scelte sociali inique che si vogliono far passare come necessarie per riportare in crescita la Nazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog