Cerca

Sosteniamo Giannino

Caro direttore, nell’agosto del 2011 scrissi alla sua redazione della grande delusione berlusconiana e di come lo stesso Berlusconi avesse deriso e ingannato chi aveva creduto nelle sue esternazioni liberiste e riformiste, decretando così la fine del suo inganno. E già allora, non vedendo nessuno all’orizzonte, la invitavo a farsi promotore nel cercare nuove soluzioni che riprendessero le idee per cui anche il suo giornale si era sempre battuto, temendo il disgregarsi delle forze liberiste a causa del grande ingannatore. Colsi nel segno perché la mia lettera fu pubblicata e virgolettata in terza pagina. Ora che queste idee sono state riprese da un movimento pieno di fermento, a cui partecipano giovani che vogliono esprimere la loro voglia di libertà: di fare, di mettersi in gioco, di abbattere i privilegi e le caste, e sto parlando del movimento di Giannino “ Fermare il declino”, non vedo nessun riferimento sul suo giornale a questa grande novità. Lei a volte si arrocca in una difesa insostenibile di Berlusconi e di un PDL ormai morti. Si dia un po’ di coraggio e cominci a sostenere con il suo giornale un movimento che nei suoi 10 punti fondamentali riprende esattamente le idee di cui lei è stato sempre un sostenitore. Forza, non ci deluda anche lei facendoci credere che ci sono degli interessi che stanno al di sopra delle proprie idee.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog