Cerca

L'on. Della Vedova ci anticipi in quale partito chiederà asilo dopo le elezioni politiche

Gentile Direttore, nei talk show a carattere politico compare con una certa frequenza l’on. Della Vedova che non perde occasione per “pontificare”. Ma da che pulpito vengono le “raffinate elucubrazioni politiche? E’ opportuno ricordare che l’on. Della Vedova ha dapprima militato nel Partito radicale, poi è passato al PdL ed attualmente è deputato del FLI, o meglio del FLOP visto che tale partito è dato al 2%. Mi chiedo quindi con quale coraggio uno che ha già militato in tre partiti si presenta in pubblico e pontifica, o ha una bella faccia tosta oppure pensa che gli italiani siano tutti dei sottosviluppati. Nel passare da un partito ad un altro è secondo solo all’on. Rutelli; il cambio di casacca è comunque uno sport abbastanza diffuso in Italia. Invece di pontificare l’on. Della Vedova ci anticipi piuttosto quale sarà il prossimo partito in cui prevede di infilarsi perché il FLI ha fatto flop ed è in via di estinzione, anzi si può dire che non sia mai esistito se non nella persona del Presidente della Camera (per grazia ricevuta) e una manciata di suoi fedeli scudieri che si contano sulle punta delle dita (gli on.li Bocchino e Della Vedova essendo le punte di diamante). On. Della Vedova se non trova un nuovo tetto sotto il quale rifugiarsi, si metta l’anima in pace e si prepari a tornare a casa e a lavorare come la stragrande maggioranza degli italiani. Gianni Porzi, Casalecchio di reno (bologna)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog