Cerca

l'odio infinito

Le iniziali di Hamas, acronimo, vogliono dire: Harakat al-Muqawama al- Islamiyya che tradotto signifca “Movimento Islamico di resistenza”. Lo statuto di Hamas richiede la cancellazione dello Stato di Israele e la sua sostituzione con “Stato islamico Palestinese”. Sebbene Hamas abbia vinto a sorpresa alle elezioni parlamentari palestinesi del 2006, è elencata tra le organizzazioni terroristiche da parte dei seguenti Paesi: Canada, Unione Europea, Israele, Giappone, Stati Uniti. Bandita, inoltre, anche da Giordania e Regno Unito. Sia gli Stati Uniti che l’Unione Europea, hanno effettuato misure contro Hamas a livello internazionale. I finanziamenti, nei confronti di Hamas, avvengono tramite l’Arabia Saudita e l’Iran. Jabari, accusato da Israele di essere a capo del gruppo che tenne in ostaggio, per cinque anni, Dilad Shalit. In cambio della sua liberazione furono scarcerati un migliaio di prigionieri palestinesi. Israele dovette piegarsi a questa “richiesta” ma giurò vendetta, tanto da definire Jabari: “ un morto che cammina”. Così è stato, Jabari è stato ucciso pochi giorni fa…ed eccoci alla situazione attuale. Quando una faida dura incessantemente da tanti anni, non c’è più chi ha ragione o torto. I bambini continuano a morire e i loro fratellini, sopravvissuti, giurano vendetta. Un pediatra israeliano, al pronto soccorso, tra le numerose vittime ha riconosciuto il corpo, senza vita, del figlioletto di appena due anni. Un altro bambino, palestinese, chiede a suo padre come mai, al contrario dei suoi amici, non ha schegge di razzi da collezionare, perché cadono lontano da casa sua. E suo padre: “ non preoccuparti, figlio mio, quei razzi si avvicineranno a casa nostra e tu potrai, come i tuoi amici, avere la tua collezione”. Gerusalemme è sotto le bombe e la tomba di Cristo potrebbe essere colpita da un momento all’altro. Il Santo Natale è vicino, la pace è lontana. E la morte, per migliaia di donne e bambini, non è mai stata tanto vicina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog