Cerca

IL PERCHE' DEL NO-CONTANTI

Il limite imposto per le transazioni commerciali in denaro contante è stato messo per contrastare l'evasione fiscale oppure solo per evitare la corsa ai prelievi dei depositi bancari da parte dei cittadini? Evitando in questo modo grossi grattacapi agli Istituti di Credti che già avevano avuto nel lontano passato. Non crede?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog