Cerca

cose da pazzi....in un paese normale

Egregio direttore, faccio seguito all'articolo pubblicato sul suo giornale in data 23/11 a firma Giuliano Zulin, per avvisarla che gli esorbitanti costi per l'igiene ambientale (la rumenta, per intenderci) paventati dal giornalista come futuri o prossimi sono in effetti LA TRISTA (e non è un refuso..) REALTA' di una ridente cittadina della produttiva Lombardia, Varese dove si arriva a pagare come TIA per un officina di autoriparazione la folle cifra di € 6.500/anno per una superficie produttiva di 450mq, (laddove, si badi bene, la legge COSTRINGE/IMPONE agli appartenenti alla categoria di effettuare lo smaltimento di TUTTI i rifiuti prodotti tramite SMALTITORI DIVERSI dalla società ASPEM incaricata della raccolta rifiuti nel comune di Varese), con un costo mensile per il recupero di 4 sacchi viola e 8 svuotamenti di carta e plastica (pari allo smaltimento di ogni altra famiglia del comune di Varese) di più di € 500/mese--> un altro dipendente in pratica................. Grazie per l'attenzione e mi scusi per la lunghezza, Cordiali Saluti Chiara Volonteri

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog