Cerca

I magistrati devono contrastare la criminalità... i libri....lasciamoli agli scrittori

"I libri scritti dai magistrati Roberti: sono perplesso. Il capo della Procura di Salerno, già coordinatore del pool antimafia di Napoli, interviene alla presentazione di un volume sulla cattura di Zagaria scritto dal pubblico ministero Maresca. Che, invece, dice: "La testimonianza è un dovere civico e non una forma di edonismo". "Io ho trasferito l'esperienza maturata durante la cattura di Carmine Alfieri ai miei colleghi, - ha aggiunto il magistrato Roberti - magistrati che poi hanno arrestato Setola e Zagaria, ma non mi sarei sognato di scrivere un libro". Da repubblica. E' stato fatto uno studio, il tempo necessario per scrivere un libro: un anno per un libro medio piccolo. Se un magistrato scrive un libro medio piccolo ruba il tempo alla sua funzione, per la quale lo stato lo paga. Se poi mette solo lafirma e la sua notorietà: è un falso. Se un magistrato scrive un libro che riflette il suo lavoro, da cui trae anche il soggetto, le trame ecc, i provetio editoriali dovrebbero andare allo stato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog