Cerca

Sallusti

0
E' vero, è una vergogna il modo in cui il direttore Sallusti viene trattato! Io vivo in provincia di Salerno, ma se fossi a Milano proporrei di organizzare una fiaccolata di solidarietà in difesa della libertà: libertà di destra, libertà di sinistra, libertà di stampa, libertà di opinione, libertà di non voler accettare una carcerazione domiciliare che ha solo il sapore di una beffa! Illuminiamo le coscienze, perché ora è toccato a Sallusti, ma domani potrebbe toccare a qualsiasi cittadino che voglia esprimere la propria opinione in un Paese che si chiama democratico, ma che sta diventando una dittatura governata da giudici e "tecnici" che fingono di non essere politici, ma che si comportano come tali, senza aver ricevuto l'investitura popolare! Se davvero il Presidente Napolitano vuol farsi garante della libertà, conceda la grazia a Sallusti e lo faccia tornare un uomo libero, dato che non ha commesso nessun reato!

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media