Cerca

Vendutismo sindacale

Il mondo del sindacalismo scolastico peraltro grandemente disunito fino ad ora, sembrava riuscito a trovare un punto d'unione in uno sciopero che avrebbe dovuto svolgersi in maniera unitaria il 24 novembre 2012 - sabato (guarda caso...)-.Lo sciopero della scuola veniva o almeno sembrava doversi svolgere con grande manifestazione unitaria a Roma. Nella scuola dove lavoro, si sono scomodati ben tre sindacalisti, cioè tre esonerati sindacali ( pagati dal Governo per lavorare presso le strutture sindacali a carico perciò della collettività) a spiegare a un piccolo gruppo di creduloni, l'importanza dell'azione sindacale in corso (stato di agitazione e mobilitazione della categoria in gergo). Alcuni Ministri chiamano d'urgenza i vertici sindacali a una riunione di Palazzo giovedì 22 novembre e pur di scongiurare un'azione sindacale che avrebbe potuto degenerare in disordini (strano a dirsi che una categoria intellettualmente composta possa provocare ciò.....) e promettono verbalmente una maggiore attenzione alla scuola e lo sblocco di scatti stipendiali del vecchio contratto....a lungo attesi dalla categoria. Stop allo sciopero tranne la CGIL...Tutto rimandato...Tutto verbalmente ....Il non detto preoccupa di più; non è che sono stati promessi nuovi distacchi sindacali o meno tagli ai sindacati e più tagli al personale?...Perchè atti scritti a tutt'oggi non ce ne sono....e si sa che verba volant sed scripta manent...Ma la domanda è forse lecita ...quanto tempo si è perso per organizzare una "bufala"?.....Speriamo che almeno questi poveri sindacalisti abbiano potuto pranzare assieme ai Ministri...Grazie per l'attenzione

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog