Cerca

la seconda

questa è stata scritta dopo essere stato indagato al nostro Presidente Della Repubblica Giorgio Napolitano Oggi mi trovo indagato per vilipendio dallo stesso Signore poc'anzi citato. Signor Presidente, le riporto il testo dell'articolo 31, il quale lei dovrebbe conoscere a memoria: <> Signor Presidente, mio padre mi ha insegnato la coerenza, e mia madre l'onestà, oggi, le dirò esattamente quello che penso…. Caro Presidente, mi ritornano in mente le sue bellissime parole: "Servono i sacrifici di tutti perchè la crisi non degeneri, non è più accettabile che preziose risorse e capacità umane restino compresse da vecchi privilegi, protezionismi a senso unico; per ciò è necessario che i sacrifici vengano fatti da tutti". Signor Presidente, cosa intendeva con l'ultima parte del suo discorso " per ciò è necessario che i sacrifici vengano fatti da tutti"? Perché fino ad oggi gli unici che hanno fatto sacrifici siamo noi comuni cittadini, i quali lottiamo ogni mese per arrivare alla fine del mese, dato che i suoi uomini, ad oggi, non hanno rinunciato ad alcun privilegio. Signor Presidente, non si offenderà mica se mi permetto di elencargliene alcuni: Caro Presidente: un comune politico prende € 7.264,54 al mese. Mentre un comune cittadino € 1.200 "se gli va bene". Caro Presidente: un comune politico ha il "rimborso" spese affitto di € 2.900,00 al mese, cioè non paga alcun tipo di affitto. Mentre un comune cittadino deve pagare il mutuo per 40 anni circa € 700 al mese. Caro Presidente: un comune politico matura la pensione minima di € 3.000 al mese, lavorando non più di "30 mesi". Mentre un comune cittadino matura la pensione di € 1.300 al mese, lavorando "SOLAMENTE 41 anni". Inoltre voglio ricordarle che LEI come i suoi uomini, usufruite di ulteriori benefici: TELEFONO CELLULARE Gratis TESSERA DEL CINEMA Gratis TESSERA TEATRO Gratis TESSERA AUTOBUS Gratis METROPOLITANA Gratis FRANCOBOLLI Gratis VIAGGI AEREO NAZIONALI Gratis CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE Gratis PISCINE E PALESTRE Gratis FERROVIE DELLO STATO Gratis AEREO DI STATO Gratis AMBASCIATE Gratis CLINICHE Gratis ASSICURAZIONE INFORTUNI Gratis ASSICURAZIONE MORTE Gratis AUTO BLU CON AUTISTA Gratis Signor Presidente, questa si chiama "INCOERENZA"... siete delle persone senza alcuna vergogna, dignità, coscienza, siete solamente delle persone prive di ogni buon senso, che parlate, parlate ed ancora parlate, ma che alla fine? nulla fate di ciò che avete detto… Signor Presidente, sono felice di essere indagato per vilipendio; sa il perché? Perché così avrò l'opportunità di farle sapere ciò che penso PERSONALMENTE di tutti voi… Attendo con piacere, che le autorità competenti mi comunichino il procedimento che c'è in atto nei confronti. <<>> Ricordatevi: Chi non conosce la verità è uno SCIOCCO, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un DELINQUENTE... Andrea.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog