Cerca

"Polli da spennare fino all'ultima piuma"

Gentile Direttore, mi permetto di scrivere con il cuore in mano una lettera - appello sperando sia pubblicata e confidando in un riscontro; è veramente paradossale dover rivolgersi ad un quotidiano per chiedere aiuto, ma a quanto pare i cittadini non hanno diritti, sono solo "polli da spennare fino all'ultima piuma". Vivo a Torino ed ho il grosso problema di riuscire a vendere casa al più presto perchè sta diventando insostenibile in questo periodo per noi pagare il mutuo prima casa: avevo trovato diversi potenziali acquirenti che purtroppo hanno avuto problemi ad ottenere il mutuo; abbiamo investito per l'acquisto tutti i nostri risparmi, la liquidazione di mio marito e l'immediata prospettiva è quella di lasciarla al sistema bancario che non poco ha contribuito a fermare quasi completamente il mercato immobiliare concedendo difficilmente i mutui. Non abbiamo fatto un acquisto avventato ma una serie di circostanze ci impediscono di far fronte agli impegni presi. Sto cercando disperatamente un'anima pia che voglia investire in un immobile del valore di 350.000 euro che sto svendendo per facilitarne la vendita a 260.000 ancora trattabili (annuncio: http://annunci.ebay.it/annunci/post/31267504). Ho un angioma vascolare cerebrale inoperabile che mi crea diverse difficoltà, potrebbe anche rompersi causando morte immediata, sinceramente, dopo tutte le sofferenze degli ultimi anni, credo proprio di non meritare anche di perdere la casa. Ringrazio infinitamente e saluto distintamente. Artemia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog