Cerca

DISOCCUPATI

Egr.Direttore, le scrivo da Malcesine sul Garda ultimo paese del Veneto a confine con il Trentino. Zona resa ricca dal dopoguerra dal Turismo. Abbiamo il lago in Estate e la montagna in Inverno con una Funivia che ci porta da 60 mt sul livello del mare a 2000 mt in mezzo alla neve in Inverno a sciare e in Estate per meravigliose escursioni e panorami.Funivia creata dal nulla negli anni 60 da un Signore di nome Pariani che sapeva prevedere il futuro. A questo punto un normale lettore si porrebbe una domnanda: ma a Malcesine la stagione lavorativa dura " 15 mesi " l'anno ? Invece improvvisamente a fine Ottobre il paese, 3000 anime, si trasforma nel paese dei disoccupati per 4 o 5 mesi. Le attivita alberghiere chiudono i negozi altrettanto e molti di questi " imprenditori " preferiscono chiudere " bottega " e affidarsi alle mani dello Stato bravo pagatore chiedendo allo stesso l'assegno di disoccupazione. Naturalmente " l'imprenditore " non è fanullone e nei mesi invernali oltre che ristorasi al sole estero per un dovuto riposo e al sole della montagna raccoglie un altro bene prezioso del nostro territorio che si chiama Oliva e produce olio da rivendere al proprio cliente magari in n... Secondo Lei è possibile che uno Stato non sia in grado di verificare tali situazioni e magari privi dello stesso diritto cittadini meno fortunati che necessitano dell' assegno di disoccupazione per arrivare alla fine del mese ? La presente da parte di un Cittadino che lavora in maniera autonoma per 12 mesi all'anno e non fruisce di tali agevolazioni e talvolta durante l'Inverno si sente un ...... Grazie dell'attenzione

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog