Cerca

BISOGNA CAMBIARE TUTTO PERCHE' NON CAMBI NIENTE

BISOGNA CAMBIARE TUTTO PERCHE’ NON CAMBI NIENTE Gentile Direttore,le primarie del PD hanno designato l’On. Bersani come candidato a Presidente del Consiglio, anche se lui si ritiene in anticipo già Presidente del Consiglio. Se ciò dovesse accadere ovviamente saranno nominati Ministri: Veltroni, Bindi, D’Alema (no, D’Alema no perché lui lo facciamo Presidente della Repubblica), ecc. , che fantasia! Tutta gente che, assieme a quelli della exDC, da decenni non ha poi fatto gran ché e se ora siamo in queste condizione non possiamo dare tutta la colpa a Berlusconi, che dal 94 ad oggi ha governato non consecutivamente circa otto anni, non venti come spesso viene detto da qualcuno. Ma l’italiota insiste, continuiamo con questa gente. Molti dicono ma Bersani è esperto Renzi è un ragazzino inesperto, si senz’altro ma potrebbe avere delle idee nuove e fare cambiare rotta a questa Italia che sta affondando, e se affonda affondiamo tutti. Comunque l’esperienza del recente Governo tecnico ha dato un grande insegnamento: non c’è bisogno di essere dei grandi mestieranti politici per governare, anzi governano pure meglio in quanto non hanno neanche bisogno di accattivarsi le simpatie degli italioti e dei capi del partito e mi auguro che non permettano di “sperperare” i soldi dello Stato. Se, come da lui stesso auspicato, Bersani sarà Presidente del Consiglio, mi auguro che cada presto e sia rimesso di nuovo il Governo tecnico di Monti. Questa volta, prima di iniziare il Prof. Monti dovrebbe prendere una decina di lezioni di declamazione dal grande attore Francesco Pannofino, cosi eliminerebbe l’unico neo della propria personalità pubblica. Mario D’Este Roma

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog