Cerca

Ristabilire la democrazia

Buongiorno direttore, in questo ultimo anno abbiamo assistito a una messinscena di governo non democratico ,chiamato di emergenza ,che nesuno ha voluto, ma di questo golpe dei banchieri nessuno ne parla,sembra non interessare ai media e nemmeno ai partiti ridicolizzati dai burocrati europei ,per cui i cittadini che avrebbero bisogno di protezione e prese di posizione nette su una serie di questioni importanti davvero per il paese,restano a ascoltare iunghe discussioni sulla legge elettorale ,mentre vorrebbero sentire risposte su quesiti come il depauperamento delle risorse degli italiani, con la introduzione di nuove tasse l'inasprimento della pressione fiscale,la disoccupazione ai livelli massimi, la perdita di posti di lavoro ,la chiusura di industrie e pmi,insomma vorebbero un futuro che non è certo quello prospettato dalla germania della merkel, e dalla bce.le grandi questioni restano al palo e la partita elettorale si gioca su questo terreno,dove i contendenti storici pd e pdl, hanno le ideee chiare ,anzi il pd giá si è epresso mentre il pdl e occupato a parlare di primarie simboli e discesa in campo del cav. Il pd ha detto che continuerá con l'agenda monti che poi è quella delle multinazionali e della germania, quindi bisogna volersi del male per accettare questa prolungata agonia, che produce gli effetti che sono sotto gli occhi di tutti .recessione ,suicidi,depresione impoverimento, insomma una strada che porta dritti alla fine della democrazia ,della libertá ,dell'economia del paese ,mentre il pdl ,che ha fatto poco e male per cause interne al partito ed esterne per l'incessante pressing di alcuni paesi della ue e del capo dello stato che invece di garantire la democrazia e la costituzione , ha preferito ancora una volta consegnare ai poteri finanziari il nostro paese ,come a sua volta fecero i predecessori ciampi, prodi, amato. Parole chiare , dunque sul ripristino dlla democrazia e uscita dal giogo delle banche private multinazionali che dopo averci preso tutto ,banca di italia , banche private,autostrade ,telefonia , sovranitá monetaria, eni , proveranno a prenderci quel poco che ci è rimasto ,con fintecna,ansaldo energia e forse l'acqua. Chi proverá a resistere a tutto questo chiedendo in primis l'istituzione di una banca europea che sia dello stato europeo e non dei banchieri,la rinegoziazione dei trattati europei, la riforma della costituzione ,affinche protegga la nostra indipendenza e democrazia,potrà avere un consenso , vedi grillo che ha tolto voti al centrodestra più che al pd filoeuropeo, quindi se si dicono cose chiare in merito alla nostra sovranitá e alla volontá di riprenderci la nostra democrazia ,il nostro paese, allora non si lascerá che una forza impreparata e isolata come quella di grillo , e filoeuropea come il pd possano prendere il sopravvento,altrochè legge elettorale e varie..gli italiani chiedono lavoro, equitá,regole ,serietá,onestá dei politici,quindi misure e regole chiare sull'etica poiitica interna ai partiti, patti chiari e basta i fiorito , i nani e ballerini ,le veline e i bunga bunga, i vitalizi milionari e la gente che deve vivere con 400 euro di pensione , mentre amato vuole dare il vitalizio a chi esce dal parlamento , la gente è stufa e vorrebbe qualcuno che li cacciasse a calci nel sedere, questi papponi, e desse una speranza alle famiglie e ai giovani di questo paese,ai nostri figli derubati del futuro, che non dovranno essere costretti a imparare il tedesco per emigrare in germania o lavorare da schiavi nel proprio paese al comando dei tedeschi o dei cinesi che una volta completato il piano dei banchieri,coreranno in massa per lucrare sule nostre disgrazie.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog