Cerca

E pensare che insegna

Caro Direttore, è impensabile che in TV pubblica ci si possa comportare come la signora Litizzetto. Oltre tutto in una fascia oraria popolata anche da figli minori. Il suo frasario, che non è certo degno di un insegnante, deve essere sanzionato dalla RAI a norma di contratto. Non ha senso posticipare od anticipare Sanremo perché è sul comico che la RAI deve intervenire. Cordiali saluti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog