Cerca

ultimatum

Gent.mi Direttori Belpietro e Sallusti I nostri "cari" politici ( cari per quello che ci costano!) non cascano mai da cavallo, riescono ad arrampicarsi sugli specchi con mille parole insignificanti, e riescono a scaricare (ma solo apparentemente) le colpe del disastro economico che stiamo attraversando agli altri, così che il Nord dà la colpa al Sud, e viceversa, il bianco dà la colpa al nero, e viceversa, il buono al cattivo e cosi via . La colpa della mancata approvazione della diminuzione di stipendi, vitalizi, pensioni, finanziamenti ai partiti, numero di politici, consiglieri, ecc. ecc. è sempre degli antagonisti. Vi chiedo di farvi portavoce del mio pensiero, vi chiedo di porre un ultimatum a quell’accozzaglia di sanguisughe. Finché non cambia qualcosa da parte loro, non pagare nessuno il saldo dell’IMU. Sono così bravi a mettersi d’accordo fra loro ad aumentare le tasse ai cittadini ed i loro emolumenti, non ultimo il nostro "caro" ( il significato l’ho già spiegato in precedenza) Presidente della Repubblica bravissimo a piangere come la Fornero Ma quanto a lealtà verso il popolo non se ne parla. Vi supplico, pensateci voi trovando il bandolo della matassa. La gente come me, dipendente, è esasperata dal peso delle tasse e come tanti non ce la fanno più. Spero di avere da voi qualche buona notizia anche perché se no il Natale sarà veramente gramo. In fede Sergio Balducci

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog