Cerca

Un libero pensiero.............

Salve mio caro Direttore, le scrivo di un mia storia torbida e poco chiara che mi ha travolta da circa un mese...è uno sfogo il mio insomma un libero pensiero... Da 34 anni circa lavoro nella grande Azienda auto di Torino per conto di una Ditta in appalto al suo interno. In seguito a controlli da parte della Sicurezza Industriale vengo coinvolta in un affaraccio torbido, poco chiaro ed estremamente nebuloso, visto che ancora oggi non capisco di cosa si sia trattato. Ad ogni modo la mia Azienda per non avere grandi problemi mi allontana dalla mia postazione di lavoro anche perchè mi viene sospeso l'ingresso, e cosi' sto un poco a casa diciamo fino alla metà di gennaio per non turbare la suscettibilità dell'Azienda sovrana a Torino......ma ho un dubbio che ni assale....un sospetto un solo sospetto può condannare? Oggi penso di si. Grazie Signor Direttore era solo uno sfogo del resto di fronte alla dolce dittatura che ti allontana che ti ferisce che ti fa sparire per un po' (spero) non posso far altro visto che gli avvocati costano molto. Dichiaro non aver commesso nulla di nulla nessuna violazione di comportamento nessuna azione di frode nessun errore di verbo...polveredistelle

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog