Cerca

voci stonate

PERDONATE GLI ERRORI......................SONO TANTO AGITATA Non avrei mai immaginato di pranzare e cenare con Spread, Default , Pil… Tutte cose a cui non dare importanza, tutte parole lasciate in mano a maestri della politica, a professori con cattedra ma senza esperienza sul campo. Mi ritrovo a dover ascoltare un telegiornale a me solitamente sconosciuto, per i fatti dolorosi che esso trasmette. Dolore nel sentire la cronaca nera, dolore nel sentire di ingiustizie compiute ai danni di poveri cittadini, fame malattie e quant’ altro. Ora..arrivano i tagli, da buoni parrucchieri, i ministri decidono di tagliare sanità istruzione …..tutti diritti inalienabili , nati con la costituzione! L’articolo 1 della costituzione “L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro”!!!! Diritti a cui deve aspirare il cittadino onesto , diritti negati perché tutto questo aiuta la ripresa di una italianista oramai in lutto. Soldi spesi per l’Europa”Buttati per una comunità europea”,una BCE che aiuta la comunità, un porto sicuro!Ci si alza la mattina e si decide di fare un decreto legge che mira a risanare le casse dello stato, svuotando il portafogli del cittadino onesto che paga per il dirigente disonesto. In ogni aula di tribunale vige la frase ”La legge è uguale per tutti”per chi? Perché non attuarla facendo pagare a chi sbaglia? Un Direttore che mette in deficit un azienda non deve pagare di tasca propria? mi sembra che lo sbaglio invece venga accreditato al cittadino, al lavoratore. Continuiamo a pagare per sbagli di altri che , messi al potere dichiarano utili spese per il raggiungimenti di fini leciti e utili al bene della comunità. Nel mio caso, ambito sanità, l’ultima scintilla di trilly” la fatina da poteri magici è stata la volontà nel voler chiudere o trasformare alcuni ospedali italiani tralasciando il fatto che questi, soccorrono migliaia di persone con la loro opera, intere periferie che si affidano a queste aziende in modo disperato, cercando soluzioni che altrove non avrebbero. Trovano quell’aiuto sperato senza doversi rivolgere ai grandi del settore, i quali per erogare in tempi veloci le prestazioni chiedono di accedere in modo privato evitando cosi liste d’attesa kilometriche. Questo per il Ministero è una cosa giusta sicuramente per riempire le casse dello stato, ma i portafogli? Ci sono famiglie che devono pregare il signore affinché la salute rimanga stabile, non deve subentrare nemmeno un raffreddore perché questo andrebbe ad appesantire il bilancio familiare. Di cosa vogliamo parlare? Si risparmia di nuovo sulla salute del cittadini che si vede continui tagli/chiusure di interi ospedali o alcuni reparti a cui faceva riferimento. Troppo comodo e semplicistico per grandi professori da cervelli esplosivi! Ora mi chiedo se uno di questi cervelli abbaia mai fatto una prestazione con ticket, se abbia mai fatto una prenotazione al call center per una visita , se abbia mai fatto una fila in attesa prima di vedere erogata la sua prestazione. Credo proprio di no!! Allora di cosa si vuol discutere? E’ semplicistico tagliare, semplice raggiungere un bel traguardo mettendo alla porta 2000 famiglie e una comunità intera che gira intorno a quella struttura. Risaniamo i grandi debiti dell’Italia, si danno colpe al vecchio governo, ma siamo sicuri che sia cosi? Non sono un economista, ne una cattedrata , ma credo di poter leggere tra le righe,credo di poter esprimere un giudizio, da tutto ciò che viene mostrato, la parte più conveniente, naturalmente. Andare oltre le immagini riportate! Si parla del Cavaliere come se fosse il monarca che, da despota abbia gestito i bilanci dell’Italia a malo modo, e gli altri? non hanno pur mangiato tutti?Da quanti anni l’Italia rischia la recessione? Quanti miliardi di debito abbiamo? Si è visto il bunga bunga continuo,ma non le famiglie che in assenza dell Ici magari hanno respirato . Il pressing mediatico delle storie del cavaliere hanno avuto un peso poco rilevante se si pensa che a domanda c’è un offerta, giusto o sbagliato in questo mondo esiste un libero mercato anche di genere umano, per cui ad un offerta corrisponde una domanda. Non discuto di orgie, feste e quant’altro, ma voglio spiegare che magari in un tg si vuole essere messi a conoscenza di cose più utili alla comunità, delle storie sessuali di personaggi pubblici o delle preferenze sessuali dell’uno o dell’altro politico, poco importa. Qualora fosse, le stesse verrebbero riportate sui giornali di cronaca rosa ,facilmente reperibili in un edicola Si da colpa ad una Ici non pagata , in realtà poi non è cosi. La percentuale di perdita è minima forse il 3% rispetto al debito che abbiamo. Non siamo in crisi per la revoca dell’ ici ma solo per ingordigia di chi fino ad ora ha utilizzato fondi pubblici a scopo privato, per lo spreco di denaro pubblico lecito e non, per il pressing politico riguardo ad alcuni lavori mai terminati, o mai iniziati . L’Italia non è rientrata nel debito per l’ imu ,e non ci rientrerà, neanche con il taglio alle pensioni, ne tanto meno sarà con la chiusura di posti letto. Qualsiasi scelta lede il cittadino, non il dirigente che ha eseguito mosse azzardate/ sbagliate durante il mandato. Solo all’A.c.o S. Filippo Neri circa una anno fa, si è fatto il varo di un nuovo reparto inaugurato dalla Dott. Polverini, il reparto “Alpi”, un reparto con tutti confort per i più ricchi, per i solventi,per coloro che volendo affidarsi ad una struttura pubblica per l’eccellenza che riveste vogliono anche assicurarsi un buon servizio alberghiero. Un bel repartino con tv, divanetti, etcc etcc inaugurato e mai aperto, ora addirittura in procinto di rimanere chiuso a vita. Perché tanto spreco di denaro per un qualcosa di inutilizzabile? Soldi spesi male,anche se una scelta gestita da grandi menti, basti pensare al fatto che una dsm sullo stesso piano con una affluenza di circa 12 ricoveri al giorno è sprovvisto di sedie per i parenti, e letti di degenza mal funzionanti. Ridicolo no? Non servirebbe magari accertare le condizioni di una situazione per annullare o progredire nelle scelte? Un ospedale d’eccellenza che si prende cura di tutta la periferia dovrebbe chiudere o ridurre le sue chirurgie perché? Semplice! per salvare un Gemelli che a 3 km di distanza forse non accoglie un bacino d’utenza appropriato al suo essere . Sarebbe una delle tante risposte a questi tagli, no? Possibile non ci siano altre strade da percorrere per risanare questa bella Italia? I soldi confiscati, restituiti per degli illeciti, recuperati ,non aiutano a risanare una parte dei debiti? L’imu viene pagato dal vaticano? Le scuole private sul suolo italiano pagano l’imu? Questo governo scelto dalla CE forse ha fatto più danni di ciò che si pensava, tanti suicidi per bancarotta dovrebbero far pensare. Tagliare le pensioni…chiudere posti letto….chiudere aziende.. aumentare le tasse di certo non è da governo tecnico, non è da politici superiori che faranno storia! Ci si aspettava una aiuto non tutto ciò. A volte serve più un gran cuore che una grande mente. NAPPINI ROSSELLA

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog