Cerca

Denuncia

0
L'11 dicembre 2012 inviavo una missiva agli uffici del direttore Luigi Di Gregorio del Dipartimento di Comunicazione del Comune di Roma per segnalare un disservizio creato dall'impossibilità di scaricarmi on-line i certificati anagrafici aggiornati in data odierna in quanto residente al Comune di Roma. Veniva specificato che avevo, per l'appunto, già ritirato da 1 anno e mezzo in forma cartacea il certificato di residenza e di famiglia a Roma essendo anche in possesso del Pin per accedere, quindi, anche ai servizi on-line dal portale del Comune di Roma perchè attualmente fuori Roma. In pratica, procedendo nella richiesta di emissione del certificato on-line dal portale stesso, per il sottoscritto non permette la realizzazione conclusiva della richiesta. Da diversi mesi, prima il portale li chiede a pagamento pretendendo di essere anche correntista bancario nonostante i certificati in carta semplice sono in esenzione (o costano meno), poi, non permette comunque di scaricarli on-line. Lo stesso Dipartimento invia periodicamente paradossale modulistica di compilazione on-line sulla valutazione dei servizi del Comune di Roma sapendo perfettamente che il sottoscritto si è lamentato di questa circostanza ed è per giunta disoccupato in difficoltà, peraltro, al pagamento. Inviando la missiva ai tre indirizzi di posta elettronica a questi uffici del Comune di Roma nessuna risposta né soluzione mi è pervenuta finora. Intendevo denunciare in questa sede assenteismo, incompetenze, truffe e disservizi pubblici.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media