Cerca

Rivolgiamo le seguenti domande a Nichi Vendola

Sinistra Ecologia e Libertà – Benevento Benevento 16 dicembre 2012 Il coordinatore Regionale Arturo Scotto non ha risposto. Rivolgiamo le seguenti domande a Nichi Vendola Siamo compagne e compagni iscritti a SEL, fin dalla sua nascita, partito che abbiamo sempre considerato, di sinistra, democratico, moderno e plurale dove tutti possono, a prescindere dalla propria condizione soggettiva e di genere esercitare il loro diritto di iscritti. Ti chiediamo se invece questa nostra fragile democrazia interna, può essere calpestata tutti i giorni da comportamenti pregni di atti arroganti e irrispettosi dei singoli e della collettività. I fatti Dati inesatti sull’afflusso delle compagne e compagni alle primarie, provenienti dal coordinatore provinciale di SEL di Benevento, indicherebbero una bassa affluenza al voto degli iscritti della Sezione SEL di Benevento, al primo turno per Vendola. Questi dati sono stati trasmessi al Segretario Regionale ed hanno provocato, il documento che qui di seguito verrà richiamato, di congelamento del congresso del Circolo già fissato per il giorno 19 dicembre 2012, cosa sicuramente inusuale per la libertà dei compagni. UNA VERA RAPPRESAGLIA POLITICA PIU DI STAMPO STALINISTA CHE DI UNA SINISTRA MODERNA. I dati sono confusi e non esatti in quanto, non risultano negli elenchi compagne e compagni che hanno regolarmente esercitato il diritto di Voto. Premettiamo che trattasi di elezioni primarie, per le quali vi può essere anche un giudizio di contrarietà. Gli elenchi tra l’altro non sono stati verificati con i compagni del circolo. Ci risulta che negli elenchi non sono registrati compagni e compagne della città che hanno regolarmente votato alle primarie. Il segretario regionale prima di orientarsi a sospendere un congresso avrebbe dovuto approfondire il tema, anche perché egli non conosce gli iscritti di Benevento e non può dire se effettivamente non hanno votato o c’è un errore nell’aver caricato i dati. I diretti interessati dovevano essere avvisati anche per poter controbattere a dati sicuramente inesatti. Diverse questioni, comunque si pongono e che riguardano i metodi di lavoro e la democrazia interna al partito. Noi chiediamo a Vendola: 1) è giusto e lecito controllare chi va al voto alle primarie per poi compiere atti di ritorsione politica verso un intero gruppo dirigente, o ancora più grave verso un circolo territoriale? 2) i compagni sono liberi di partecipare alle primarie o, la non partecipazione alle stesse, per cause diverse o per non condivisione sullo strumento adottato è condizione per non essere iscritti al partito o per essere emarginati e processati; 3) la non partecipazione dei singoli alle elezioni primarie, può essere motivo per sospendere un congresso che era stato convocato e più volte rinviato da una commissione che non ha avuto mai nessuna legittimazione dal basso, il cui garante è il responsabile regionale di organizzazione? 4) I circoli sono ancora luoghi dove le compagne e i compagni si organizzano liberamente e autonomamente per svolgere il lavoro politico o sono sottoposti al controllo quotidiano del coordinatore provinciale e regionale, soprattutto per quanto riguarda la libera scelta dei propri gruppi dirigenti? 5) E’ possibile rinviare un congresso perché l’esito che si ipotizza nella formazione del gruppo dirigente, non è gradito al coordinatore provinciale e al coordinatore regionale. Nemmeno nei partiti comunisti avveniva tutto questo. 6) SEL deve essere il luogo dove vi è contaminazione tra le diverse culture e provenienze o, deve essere il luogo dove le diversità culturali e di provenienza, vengono schiacciate sotto l’arroganza di gruppi dirigenti autoreferenziali, mai eletti da un congresso, che si sentono protetti, in quanto provenienti dalla stessa esperienza del Presidente Vendola, dai compagni della direzione regionale e nazionale sempre ex rifondazione. 7) la società civile può iscriversi liberamente a SEL o deve preventivamente, per poter avere agibilità politica, iscriversi al gruppo dominante nel partito per accedere ai luoghi di discussione? 8) E’ democratico consentire al coordinatore provinciale di avere un’assemblea provinciale dove non sono rappresentati il 50% degli iscritti in quanto epurati. E’ possibile immaginare che amministratori e dirigenti anche di livello superiore, non hanno alcuna agibilità politica nella federazione di Benevento? 9) E’ possibile che il responsabile dell’organizzazione regionale di SEL, si fa nominare garante di un percorso politico per una ricomposizione delle parti e poi, in corso d’opera, assume la funzione anch’egli di parte, votando nella commissione di un circolo a cui non è iscritto favorendo in tal modo una parte del partito che tra l’altro è minoranza? 10) E’ possibile che Vanacore, responsabile regionale organizzazione di SEL possa scrivere in un documento queste frasi: " è giunta al sottoscritto e al segretario Regionale una lettera del segretario della federazione di Benevento con la quale ci informa che da un esame dell’elenco dei votanti è emerso che il 77% degli iscritti al circolo di Benevento né hanno votato, né si sono registrati al primo turno delle primarie, per votare il compagno Vendola, un fatto che in sé è di estrema gravità". Alla luce di quanto sopra detto, Vanacore, ritiene che per forza di cose il congresso previsto per il giorno 19.12.2012 debba slittare a data da destinarsi ect. ect. Chi ha deciso di non votare alle primarie deve essere quindi espulso dal partito? Lo dica Vendola direttamente. Oppure Vendola che parla tanto di democrazia all’interno dei partiti, incominci a garantire la democrazia dentro il nostro partito. Sulla base di queste considerazioni appare del tutto evidente la difficoltà delle compagne e dei compagni, anche quelli regolarmente registrati, e non solo della città di Benevento, di partecipare alla scelta dei candidati alle prossime elezioni politiche e di poter fare delle proposte per la composizione della lista. Le compagne e i compagni del circolo di Benevento. Luigi la Monaca – Ufficio Stampa Circolo SEL Benevento

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog