Cerca

Martin Schultz,l'"alieno" col ditino alzato

Fino ierlaltro gli oppositori del centrodestra andavano dicendo con voce stentorea che la prossima campagna elettorale,sia che Berlusconi "riscendesse" o no,non sarebbe stata incentrata sulla sua persona e sul suo operato. Siamo all'inizio dal suo "mezzo" pronunciamento (perchè i dettagli della squadra e perfino del nome e del simbolo del partito mancano) e non si parla d'altro,con i soliti annessi e connessi lazzi e insulti. Si sono già manifestati non solo i nostrani,con la signora Litizzetto (quella che spazia tra l'utero e lo sfintere...) che ci offre il meglio della sua produzione e perfino con la Boccassini che,pur presa dal suo lavoro,non ha mancato però di...informarsi,ma anche quelli d'Oltralpe (la distanza ci vieta tuttora di conoscere i commenti degli americani,dei cinesi e...dei marziani) con il solito Martin Schultz,reduce dalle lacrime di Marzabotto,già in cattedra col ditino alzato come l'alieno di "Avanti un altro"....

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog