Cerca

Fine

Caro Direttore, sono stato un elettore del Cavaliere, ma la prossima volta, qualora si dovesse candidare Premier, non lo voterò. In questi ultimi due anni ha commesso errori incredibili, sia politici che di comportamento. Tra i più gravi, non aver saputo gestire il "traditore" Fini ed aver adottato comportamenti a dir poco discutibili che hanno inciso notevolmente sulla credibilità internazionale dell'Italia. Il suo ritorno sulla scena politica ha assunto ed assume ogni giorno i caratteri della farsa, con lunghi sproloqui già tante volte sentiti e con le solite promesse che lui stesso sa non poter mantenere; il tutto condito da un perenne sorriso falso e grottesco, dovuto anche al suo restyling facciale, che richiama tanto la copertina del DVD "Un cinese in coma" di Carlo Verdone. Ho sempre ritenuto Berlusconi una persona particolarmente intelligente e non capisco quindi come possa essersi ridotto in questo stato. Ha distrutto il PDL e dilapidato una dote di consensi invidiabile: dovrebbe solo scomparire dalla politica e occuparsi solo delle sue aziende; farebbe bene anche a lui. Certo, ha fatto una fine ingloriosa che avrebbe potuto evitare rimanendo in silenzio, nell'ombra. Cordiali saluti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog