Cerca

Non tutti ne parlano male

Dei nostri amici italiani che vivono in Australia ormai da una vita, ci hanno mandato il seguente messaggio: The Age di Melbourne ha pubblicato un’interessante analisi scritta da Ambrose Evans-Pritchard, Redattore Capo Affari Finanziari Internazionali del Daily Telegraph di Londra. Ne ho tradotto un paragrafo da mandare a varie persone in Italia, per avere la loro opinione. Mando anche a voi la traduzione, così non sto a copiarlo in Inglese, pur sapendo che voi conoscete la lingua. “L’Italia ha un solo problema economico serio: si trova nel sistema monetario sbagliato. La nazione è piu` ricca della Germania. Ha il surplus più alto di ognuna delle nazioni nel gruppo dei G7. Il debito privato e quello pubblico combinati ammontano al 265% del PIL (Prodotto Industrial Lordo), valore più basso di quello della Francia, dell’Olanda, della Gran Bretagna, degli Stati Uniti e del Giappone. Tra le nazioni industrializzate chiave è in vetta alla classifica per sostenibilità del proprio debito a lunga scadenza, per via delle riforme economiche introdotte molto tempo fa da Silvio Berlusconi. Le prospettive del settore esportazione e del surplus della produzione primaria sono eccitanti. Se c’è una nazione dell’Unione Monetaria Europea che trarrebbe beneficio dall’abbandonare l’Euro e restaurare la vecchia moneta, questa è l’Italia.” Evans-Pritchard è uno dei giornalisti più stimati del mondo e certamente non è tipo da scrivere un articolo senza avere ricercato il materiale a fondo. Cosa ne pensate? Lo passiamo alla redazione del vostro quotidiano che leggiamo tutti i giorni per avere una vostra opinione. Con stima. Cordialmente. Anna Cammeo e Piero Dainelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog