Cerca

ma quale agenda

Caro direttore, la conferenza stampa di questo senatore(non eletto) è sola un cumulo di idiozie che voi dovreste evidenziare tutti i giorni. Questo povero uomo ci lascia con 2014 miliardi di debito pubblico a ottobre che saranno 2020 a fine dicembre. Ci lascia con un accordo sul FISCAL COMPACT, dove bisognerà trovare 45 miliardi, con una legge di stabilità che produrrà un ulteriore debito di 18/20 miliardi, con un pareggio di bilancio voluta dall'Europa che per farlo ci vorranno altre tasse, con una disoccupazione record, con tasse da record,con un paese allo stremo, dove la gente per fare le festività natalizie si è indebitata. E tutto questo lui lo chiama governare? A questo bisogna aggiungere che è anche un grande bugiardo, quando annuncia nel suo programma la drastica riduzione del finanziamento pubblico ai partiti, cosa che poteva fare con un decreto, perchè questa non è materia costituzionale. Ci aggiunga che L'INPS, basta chiedere alle fonti interne, si troverà ad affrontare un debito di 40 miliardi di euro a causa dei conti sballati della Fornero, e che gli esodati che sono oltre i 350.000 lavoratori, ne saranno accontentati solo 134.000(fonte INPS) Insomma questo ci lascia il disastro, e i giornali di potere l'ho ossannano. Beh questo è veramente troppo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog