Cerca

Cosa accadrà da ora alle elezioni?

Gentile Direttore, una domanda sorge spontanea dopo la conferenza stampa del sen. Monti, cioè cosa potrà accadere in questi due mesi che ci separano dalle elezioni. Ritengo che probabilmente si ridisegnerà un nuovo scenario politico, cioè non più il bipolarismo fondato su una destra e una sinistra, ma su “montiani” e “antimontiani”, cioè la partita politica in Italia si giuocherà probabilmente tra coloro che sostengono la fatidica agenda Monti e coloro che non la condividono. Una partita che porterà probabilmente a nuove coalizioni politiche che si potranno formare anche in modo trasversale rispetto agli attuali schieramenti in seguito a spacchettamenti del PdL, già in atto, e anche del PD dove ci sono esponenti di primo piano più o meno dichiaratamente favorevoli all’agenda Monti. Si tratta di scegliere se si vuole una sorta di dittatura strisciante del “Messia” Monti, con perdita della sovranità nazionale, oppure si vuole ancora poter scegliere le politiche interne e non essere succubi dell’Europa. Si aprirà quindi un nuovo quadro politico, un nuovo assetto, a mio avviso frutto di una congiura di palazzo voluta e orchestrata dai vertici euro-italiani. Con l’agenda Monti siamo destinati a diventare sempre più una colonia dei Paese forti dell’Eurozona e vittime di una recessione che ci spingerà sempre più verso la povertà; i principali e più significativi indicatori economici (PIL in continuo calo, debito pubblico, disoccupazione e pressione fiscale ai massimi storici) dimostrano che le politiche messe in atto da Monti sono recessive e hanno il drammatico effetto di impoverire il Paese. Se gli italiani non vogliono finire stritolati dalla recessione, il 24 e 25 febbraio dovranno votare in modo che si possa avere una maggioranza sia alla Camera che al Senato di una coalizione che non condivida l’agenda Monti. In caso contrario saremmo destinati ad un Monti bis. Gianni Porzi, casalecchio di reno (bologna)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog