Cerca

i Marò devono restare in Italia

Caro Direttore, mi rivolgo a te ,che già in passato hai dimostrato coraggio nel promuovere scomode ma nobili campagne di stampa, affinché lanci un appello per far restare i nostri Maro’ in Italia, per le seguenti dirimenti ragioni. Come è noto l’India ha violato i trattai internazionali che prevedono che sia la giurisdizione sia del paese per cui batte la bandiera della nave su cui si ipotizza siano avvenuti i reati di cui vengono imputati i due maro’0,in quanto la nave al momento del presunto illecito si trovava in acque internazionali. Non solo, ma anche nell’ipotesi in cui fosse stato il reato in acque indiane- tra l’altro evento solo affermato e mai dimostrata dall’autorità indiana e che ,non dimentichiamolo, con un trucco hanno attirato la nave italiane nel porto indiano- la giurisdizione sarebbe sempre italiana, in quanto essendo soldati ,cioè organo dello stato italiano, debbono avere lo stesso trattamento degli appratenti al corpo diplomatica La seconda ragione è che c’è un’inchiesta della procura romana e quest’ultima deve agire secondo la legalità italiana e non secondo il ricatto illecito del governo indiano. Pertanto, il capo dello Stato quale difensore della legalità- è a capo del csm- e delle forze armate deve ordinare ai nostri Maro’ di restare in Italia- che in tal modo non verrebbero meno nemmeno alla parola data in India, in quanto dovrebbero per prima rispettare gli ordini superiori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog