Cerca

Co'è il Pudore ?

Ha fatto bene il Parroco di San Terenzo di Lerici, secondo me, a scrivere quel volantino sulla sfacciataggine e l'amoralità di una certa parte di donne. Che c'è stato di così malefico, di così catastrofico tanto da volerlo condannare e farlo diventare un caso di interesse nazionale, in questa società malata in cui si sono rifiutati persino i pilastri che sostenevano la civiltà stessa, DIO,PATRIA,FAMIGLIA; sostituendoli con la decapitazione di "DIO" con l'"IO imperante" ? A DIO decapitato rimane solo l'IO; cioè la possibilità di autocrearsi e decrearsi. Il "senza Dio tutto è permesso" di Dostoevskij è poi questo (M.V.). Ma questo non deve far dimenticare parole e comportamenti che abbiano a che fare con moralità, decenza, pudore specialmente nella donna, la gentilezza fatta persona. Gli stupri, sono altra cosa, bestialità disumane da trattare altrove. A quel tipo di donna provate a domandare cosa sia il pudore; vi risponderà che è un fastidio odoroso e puzzolente che si accumula sotto le ascelle o fra le gambe; che si toglie lavandosi e mettendosi spesso uno spray deodorante. Chiedeteglielo e chissà se...diverremo Amici. lapolide

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog