Cerca

Bagnasco coi potenti

Caro Direttore, Il modo di esprimersi del card. Bagnasco, a proposito dell’attuale capo del governo, è un capolavoro di linguaggio curiale, specialmente dove dice: "Sulla onestà e capacità di Monti penso che ci sia un riconoscimento comune; ognuno può avere opinioni diverse, ma credo che su questo piano, sia in Italia sia all’Estero, ci siano stati riconoscimenti". Non ignora cioè che alcuni noti esponenti del mondo cattolico (basti pensare a Magdi Cristiano Allam) hanno espresso opinioni diametralmente opposte alla sua, ma di fatto pretende di cancellarli con la sua autorità: complimenti! E’ vero che le persone che hanno più potere si sono schierate in schiacciante maggioranza con Monti e i suoi metodi, ma penso che la gente comune abbia per lo più un giudizio ben diverso: ed egli si schiera coi potenti. Ma bravo!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog