Cerca

Lettera aperta a Bagnasco e Bertone

Lettera aperta a Bagnasco e Bertone Caro On.le Bagnasco, una volta erano solo sacerdoti alla Don Gallo di Genova a fare politica sottobanco, adesso Lei capo della Cei (Conferenza Episcopale Italiana) e l’On.le Bertone, segretario di stato del Vaticano, come dire le gerarchie ecclesiastiche alla luce del sole, vi siete manifestati in politica. Neppure con la vecchia DC era successo tanto. Di affidamento per noi cristiani è rimasto solo il Papa Benedetto XVI che parla con accento tedesco (non merkeliano…) e quei tanti sacerdoti silenziosi che restano solo a curare le anime. La battaglia contro il relativismo dell’attuale Papa non è seguita da voi, che anzi applicate il motto “oggi qua, domani la”. Credo che con queste poche righe io abbia spiegato perché recentemente come tanti altri cristiani, non sosteniamo più le casse della Chiesa. Cordiali saluti e auguri di buon anno a tutti. Prof. Emilio Sagliocco – Torre annunziata Via Caravelli, 39 Cell. 3299618690

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog