Cerca

la pensione

Molti della mia generazione, hanno iniziato a lavorare già alle elementari, io mi ritengo fortunato, perchè già a 14 anni mi hanno messo "con i libretti" come si diceva allora- era il 1° febbraio del 1973. 40 anni tra poco. Ricordo che faceva un freddo cane, e la terracotta scheggiata dei mattoni mi togliva la pelle dalle mani, tanto che si vedeva il rosso della carne.... Non pesavo 50KG, ma i sacchi di cemento si! Non è che mi lamento,mi hanno sempre pagato e forse mai sfruttato, pemso. Questo fino a fine 2011, quando già gustavo il sapore della pensione, e già vedevo la finestra dei 18 mesi che si apriva. Mai avrei pensato che un colpo di stato, o del capo dello stato, o di chi volete voi...mi obligasse ad altri, "quanti anni di lavoro"...ed al pagamento, con aumento dei contributi. Ora, la banda dei monti avrà pure studiato alla bocconi, ma non ha mai quardato le radiografie di chi ha iniziato a lavorare da bambino? Perche si scandalizzano quando in TV mostrano bambini lavoratori? Pure a me fanno tenerezza, e rispolverano ricordi! Quando quelli della mia età andavano alle superiori ( a spese dello stato) io versavo contributi, a spese delle mie ossa! Provate a dire alle mie erne discali e ai menischi "che sono giovane" comunque 40 li ho versati! non 15 o 20 come tanti, non sono costato migliaia di euro di scuole ....come i professoroni!!!! Pensavo che uno che ha fatto le scuole alte ci arrivasse a questo, e le fasce di lavori, così detti usuranti, quelli che non allungano la vita media, venissero risparmiati. Spero (poco) che il prossimo governo riesca a correggere le ingiustizie e, almeno a quelli della mia generazione (lavoratori bambini) ridia un pò di giustizia, e qualche anno di serenità. Per la cronaca: allora si lavorava anche al sabato, e in estate 10 ore + viaggio. Sicurezza, lasciamo perdere...(provate a vedere quanto tempo libero ci restava...) Faccio tanti auguri a tutti di un migliore 2013, sperando che dalle urne esca un governo che rispetti e non derubi la gente, e ridia voglia di ritornare Italia. Saluti al direttore Belpietro che stimo e ammiro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog