Cerca

L'ONU si schiera in campagna elettorale

Caro Direttore, è notizia di oggi che la nota portavoce dell'Agenzia ONU per i rifugiati, la dott.ssa Laura Boldrini, sarà capolista del SEL alla Camera in Sicilia e nelle Marche. Il fatto rappresenta nient'altro che una conferma delle posizioni con chiara connotazione politica di sinistra espresse dalla Dott.ssa Boldrini negli ultimi anni. Ai più potrebbe sfuggire anche un aspetto: la la Dott.ssa Boldrini ha ripetutamente criticato le scelte degli ultimi governi Berlusconi, nonostante la sua organizzazione non si sia fatta scrupolo di percepire cospicui finanziamenti da almeno 7 anni, per porre in atto interventi di assistenza agli sbarchi nelle regioni del sud Italia proprio al fianco e per conto del tanto vituperato ministero degli interni italiano, con il cosiddetto progetto Praesidium. A riprova del fatto che pecunia non olet. Appare tuttavia quantomeno discutibile che un'organizzazione internazionale che, per mandato e come sancito dalla Carta delle Nazioni Unite, dovrebbe essere indipendente, neutrale e, dunque, apolitica, sostenga apertamente uno schieramento politico nell'attuale campagna elettorale. Ed appare quantomeno dubbio come, nelle recenti polemiche che accompagnano la fine dell'emergenza nord Africa del 2011, la Dott.ssa Boldrini e l'ONU sostengano con una certa veemenza che vi sia stata da parte delle istituzioni una gestione dubbia delle risorse (vedere le dichiarazioni della medesima a Repubblica, nell'inchiesta speciale che è stata oggi pubblicata sul sito del quotidiano): funzionari delle Nazioni Unite hanno girato in lungo e in largo l'Italia nel 2011, incaricati dalla Protezione Civile di monitorare i centri di accoglienza. La situazione in questi ultimi (vedi le strutture della Campania, di cui parla Repubblica) era dunque ben nota da almeno un anno. Perché l'ONU non si è dissociata da tali attività di monitoraggio, se le riteneva poco efficaci? Perché l'ONU e la Dott.ssa Boldrini attendono solo gennaio 2013, dunque il culmine della campagna elettorale, per denunciare ciò di cui erano taciti complici ed attaccare dunque un certo schieramento politico? Mi piacerebbe avere la sua opinione in merito. Cordialmente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog