Cerca

Grazie

Commiato Chiedo un favore alla onorevole gentildonna Rita Levi - Montalcini Gentile Onorevole, diversi anni fa, la mia famiglia, si trasferì a Torino, in un alloggio sito in Corso Re Umberto 10, in una casa di proprietà del suo casato. I Levi-Montalcini, persone gentili e amabili avevano - pure - affittato dei locali al tipografo Said (islamico) oltre che e ai Settimo (cattolici). Quando mio padre venne richiamato alle armi , il dottor Bruno, suo fratello, venne da mia madre e disse: "Ho saputo! Visto che ha anche due figli - non paghi l’affitto - fin che non torna il papà" Quel "papà" mi è rimasto nella memoria. Non solo Lei, lascia un vuoto. Per favore, quando incontrerà il dottor Bruno la prego di dire: " I Levi Montalcini sono ricordati, anche senza il Nobel !" Quel non più ragazzo di allora, oggi, dice : grazie! Gianni V. Settimo ------------------------------------------------------------------------ per la redazione: giviesse@clypeus.it Gianni V. Settimo via Trento, 1 Beinasco telefono 011.35.89.708 Commiato Chiedo un favore alla onorevole gentildonna Rita Levi - Montalcini Gentile Onorevole, diversi anni fa, la mia famiglia, si trasferì a Torino, in un alloggio sito in Corso Re Umberto 10, in una casa di proprietà del suo casato. I Levi-Montalcini, persone gentili e amabili avevano - pure - affittato dei locali al tipografo Said (islamico) oltre che e ai Settimo (cattolici). Quando mio padre venne richiamato alle armi , il dottor Bruno, suo fratello, venne da mia madre e disse: "Ho saputo! Visto che ha anche due figli - non paghi l’affitto - fin che non torna il papà" Quel "papà" mi è rimasto nella memoria. Non solo Lei, lascia un vuoto. Per favore, quando incontrerà il dottor Bruno la prego di dire: " I Levi Montalcini sono ricordati, anche senza il Nobel !" Quel non più ragazzo di allora, oggi, dice : grazie! Gianni V. Settimo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog