Cerca

Riflessione....

Buonasera a tutti voi, leggendo i vari messaggi sul web mi sono reso conto ancora una volta che spessissimo chi scrive porta dentro rancore ed odio verso Berlusconi. Si scrivono solo parole non confermate da fatti,ma solo per sentito dire...e questo è gravissimo. Questo ha portato negatività all'Italia intera perchè si sono usati tutti i mezzi, spesso illeciti per abbattere il "nemico" e non confrontarsi come si dovrebbe fare in democrazia sui temi . Temi che interessano ed aiutano i cittadini,questo è quello che conta, non è corretto spiare nel buco della serratura per trovare lo scandalo delle sottane...ognuno nel proprio privato può fare quello che gli pare e bisogna rispettarlo. Come se si osservasse cosa fa Vendola dal buco della serratura e poi spifferarlo al mondo intero...non credo sia positivo e convenzionale questo atteggiamento. Ma veniamo alla politica...forse dimentichiamo che dopo tangentopoli i partiti erano stati quasi tutti abbattuti dalla mannaia giudiziaria...si salvò solo il PCI con allora al comando Occhetto...se ricordiamo quel periodo le elezioni prossime sembravano pura formalità...la sinistra avrebbe vinto ,anzi stravinto. Fortuna volle che arrivò Berlsconi, e sappiamo tutti come è andata a finire...senza quell'uomo ci sarebbe stato il monocolore del PCI che avrebbe tranquillamente occupato ogni posto di potere e davvero la democrazia sarebbe scomparsa dall'Italia per un lunghissimo periodo. Nell'ultimo ventennio si sono alternati al governo del paese sia la destra che la sinistra, probabilmente hanno commesso degli errori,hanno fatto anche delle buone leggi e il centro Destra anche qualche riforma. Questo discorso dovrebbe essere fatto da ogni cittadino,non è corretto addossare la colpe solo alle parti politiche che hanno l'onore e l'onere di governare il paese. Oggi il voto di protesta serve a poco,non risolve i problemi del paese,crea solo correnti che si frazionano diventando inefficaci, inutili... Penso che per il bene del paese occorra essere tutti insieme,essere uniti per poter fare le riforme che necessitano, per poterle realizzare è necessario il coinvolgimento quasi totale del Parlamento. Mi auguro che il Capo dello Stato , il nostro Presidente sia ancora una volta capace di mettere insieme le forse politiche tutte, per questa missione quasi impossibile...(ha fatto dimettere Berlusconi per far nascere il Governo Monti appoggiato da quasi la totalità dei parlamentari. Io penso che solo tutti uniti possiamo riformare il Paese,la nostra Grande Italia...l'odio deve retrocedere,occorre pensare in modo nuovo,occorre modificare i nostri pensieri,migliorarli per la giusta causa...per aiutare chi veramente ha bisogno e dare meriti all'avversario quando gli appartengono. Occorre tornare ad essere ITALIANI!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog