Cerca

LE DICHIARAZIONI MONOTONI ED INUTILI DI FINE ANNO DEL PRESIDENTE

Egr. sig. Direttore, come ogni anno il popolo italiano è COSTRETTO a subire le dichiarazioni del Presidente della Repubblica e del Governo che ogni anno, a mio modesto ed umile parere, sembrano stucchevoli, ripetitivi ed intrisi di sofismi specie l'autodecantazione del lavoro portato a termine nell'anno trascorso e non risparmiano encomiabili valutazioni a vicenda e non hanno mai parlano dei disagi, delle difficoltà e della miseria, in cui versa la maggior parte della popolazione e dei cattivi servizi ( sanità, giustizia, rifiuti ecc. ) ricevuti causa delle loro decisioni, ciò è dimostrato e confermato ampiamente dagli indicatori di valutazioni degli enti preposti oltre lo scorso anno sono peggiorati il PIL, il debito pubblico ( non è stata mossa nessuna foglia per la riduzione dei numeri di Camera e Senato come non solo la riduzione degli emolumenti ma non hanno neanche eliminato le varie indennita' e i benefit ( estetita, parrucchieri, ecc. ecc.) e le auto eliminate erano quelle fuori uso forse da diversi anni. PERCHE' SI RECITA LA COMMEDIA OGNI ANNO QUANDO NON SI DICE LA PURA E SEMPLICE VERITA'? Contemporaneamente, tutte le " forze politiche ", appena finiti i rispettivi discorsi, fanno a gara per dichiarare per primo di trovarsi d'accordo ma ognuno traendo vantaggi di parte o personale ( i partitini FINI e CASINI e dopo una settimana MONTI - che disastro in tre ) escluso qualche sparuto oppositore compreso i grillini ( dalle aspettative sembra la vera realta' ) ed infine, oggi, ci troviamo anche la SEL a conferma che, forse, in Italia " altro sesso maschile e femminile " ( si tratta di una malattia ) sta trovando un numero sempre più folto di proseliti. Forse il maschio sta trovando piu' interessante il lato " B " del suo simile? ( speriamo che la societa' seria e sana spazza via questa meteora ). Pongo la domanda, che a mio avviso se la sta ponendo la maggior parte delle persone, dove sta andando quella parte degli italiani e di qualche magistrato che si meraviglia e fa tanto chiasso perche' " qualcuno " preferisce le donne e grida allo scandalo ed alla violazione delle Leggi e non proferisce e non avvia nessuna azione nei confronti di che si dichiara " neutro/a " ( innaturale non solo per i cristiani ma anche per la societa' civile )? Anzi a mio avviso si sta considerando un valore aggiunto nei meriti di una organizzazione politica tanto che proprio la corteggiata SEL ha posto come primo punto di accordo con il PD non di migliorare le condizioni degli italiani e di risolvere i problemi economici ma di legiferare per il riconoscimento della coppia dello stesso sesso e con eventuali riconoscimento dei diritti, aggravando la spesa pubblica. LA LEGGE GIA' PREVEDE LA TUTELA DEI DIRITTI FRA PRIVATI E NON E' EQUITA' SOCIALE SFRUTTARE IL DENARO PUBBLICO MA UN ABUSO UTILIZZO DELLE TASSE DEI CITTADINI PER INTERESSE PRIVATO.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog