Cerca

Il nuovo alle prossime elezioni? quante vecchie menzogne

In puglia ,vengono inviati tutti politici del nord italia, in calabria si fanno le primarie per bindi..insomma forse gente sul teritorio non ce n'è??La verità è che Le liste sono infarcite di gente da sistemare che sono sempre le stesse e hanno poca vergogna a presentare gli impresentabili e a dire che propongono il nuovo..cioè bindi, finocchiaro, chi più ne ha... Se poi ci metti che ballarò da i numeri con i sondaggi di piepoli diciamo che non hanno il senso del ridicolo. Come non lo ha monti, che tutti i giorni si incensa, pensando che la gente sia anestetizzata e non ricordi che il patto di stabilitá che imponeva il pareggio di bilancio entro il 2013, richiedeva uno sforzo e non dipende dagli rresponsabili che hanno governato prima di lui. Se poi ci aggiungi che ll capo dello stato, tra i peggiori della repubblica ,vedi gestione del caso intercettazioni,(non contribuisce forse alla minore credibilitá credibilità del paese???)ha avallato un vulnus democratico,insediando monti,dove non ne era il caso,infatti si è visto che lo spred famigerato non dipende dai governi infatti sale e scende per motivi finanziari speculativi indipendenti dalla politica, e con strumenti finanziari, di politica europea che mancano ai quali supplisce la bce ,non senza tornaconto,per la germania che allo stesso tempo,crea le condizioni per questi attacchi avantaggiandosene, vedi vendita in luglio 2011 di sette miliardi di euro di titoli italiani, e cerca di orientare le politiche economiche dei paesi europei e addirittura di determinare i governi dei paesi ,come l'italia,con dichiarazioni politiche dei suoi esponenti in sede euopea e dai suoi esponenti al governo,e opponendosi a qualsiasi opzione che lasci spazi di autonomia economica ai paesi in difficoltá,vedi il tardivo salvataggio della grecia ,che è costato all'europa molto di più dei trecento miliardi di euro che servivano all'inizio,se vi fossero stati interventi più tempestivi;tutto tempo preso per imporre il fatto che la grecia dovevamo salvarla noi ,mentre la germania non ha cacciato un soldo. In tutto questo quadro così chiaro, Monti dovrebbe preocuparsi di spiegare perchè ha accettato ,in nome di quali interessi, ha imposto all'italia , tasse che sono andate tutte fuori dall'italia,aumentando la giá alta pressione fiscale, laddove avrebbe potuto pretendere che la germania pagasse come gli altri,risparmiando qualcosa delle risorse rapinate con l'imu sulla prima casa,dando respiro ai consumi con le tredicesime non scippate,e alle tasche degli italiani; Dovrebbe spiegare perchè non ha fatto nulla per impedire che i soldi della bce andassero alle banche italane,mentre il debito ce lo accoliamo noi,sarebbe stato più giusto a questo punto ,visto che il debito è nostro,magari salvare le banche ,ma che il prestito gli venisse dato dallo stato ,che come fatto da obama con le banche in difficoltà , e la crysler,ne avesse preso la proprietá fino a che non ne fosse restituito il prestito ,come fatto anche dal regno unito, che le banche in fallimento fossero nazionalizzate. Noi invece no !! noi salviamo le banche e gli regaliamo I soldi, contenti di vedere sempre più miseria. Adesso proprio lui viene a raccontarci la favoletta del "baratro" ripetuto come un mantra, mentre sà che non è vero ,non era obbligato ad accetare tutto questo,anzi avrebbe dovuto e potuto fare diversamente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog