Cerca

perdita posto di lavoro

0
Faenza 09/01/2013 desidero porre alla Vs attenzione una situazione particolarmente grave e anomala che si è venuta a creare in un periodo di crisi come questo. Da circa 10 anni lavoro in un'azienda attiva da oltre 50 anni nel settore della vendita e riparazione automobili del gruppo Volkswagen (volkswagen, audi, seat, skoda, vic), azienda storica collocata fino al 2011 nelle top 20 in Italia e occupante circa 110 dipendenti. L' azienda in riferimento è la concessionaria Ghetti Giovanni s.r.l. con 4 sedi a Faenza Ravenna Cervia e Lugo. Nell' agosto del 2011 la casa madre con sede a Verona ( volkswagen group Italia) ha deciso in maniera autonoma di disdettare la Ghetti del mandato di vendita audi che andrà a concretizzarsi effettivamente nell' agosto 2013. Nel settembre 2012 è accaduta la stessa identica cosa col mandato volkswagen, che andrà quindi a concretizzarsi effettivamente nel settembre 2014. Questa situazione comporta ad oggi la cassa integrazione di circa il 40% del personale, con prospettiva di chiusura nel settembre 2014. L' anomalia secondo noi dipendenti sta nel fatto che un' azienda storica e molto attiva nel territorio sia costretta ad una chiusura obbligata lasciando senza lavoro oltre 100 persone. Dopo vari tentativi di richiesta di spiegazioni a volkswagen group Italia da parte delle rappresentanze sindacali abbiamo ottenuto una data per un incontro l'11/01/2013 ma in seguito tale incontro è stato da loro annullato e non abbiamo ottenuto risposte esaustive. Il 24/01/2013 abbiamo organizzato una manifestazione che si terrà davanti alla volkswagen group Italia al fine di ottenere dei segnali dalla casa madre. Sarebbe per noi molto importante e incoraggiante la vostra presenza al nostro fianco per rendere pubblica tale situazione. Riteniamo che a pagare le conseguenze di una rottura fra la casa madre e la famiglia Ghetti saremo soprattutto noi dipendenti. Restando in attesa di un Vs favorevole cenno di riscontro porgo distinti saluti.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media