Cerca

Il nuovo Monti: che delusione

Il nuovo Monti, a mio avviso, con la sua "salita in campo" ha perso molto della sua già scarsa credibilità. Rifiuta di rispondere su Twitter alle domande degli elettori più impegnativa, risponde in modo elusivo a quelle più facili, senza spiegare i suoi proponimenti. Offende chi, come Brunetta e Fassina, non la pensa come lui, con i toni di un accademico che non ammette di sbagliare. Promette di togliere le tasse che ha messo, e più che presentare in maniera chiara e logica il suo programma, non ci si aspetta da lui che si limiti a dichiarare che quello che ha fatto sia colpa di altri, e a mettersi su un piedistallo, criticando i suo avversari. A mio avviso farebbe meglio a ritirarsi, piuttosto che avere come solidali Casini e Fini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog