Cerca

Berlusconi si sbaglia: mariti e padri discriminati da giudici di entrambi i sessi

Ritengo di poter rassicurare l’onorevole Silvio Berlusconi sul fatto che non sarebbe stato trattato più equamente se la sua sentenza di divorzio fosse stata emessa da giudici uomini. Infatti i pregiudizi contro mariti e padri sono diffusi in egual misura tra i giudici uomini e donne.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog