Cerca

Sane risate, malsano giornalismo

Gentile Direttore, io credo che commentare i fatti stravolgendoli completamente, come accade su questo giornale a proposito di molte cose fra cui l'evento televisivo di ieri sera, sia vagamente deplorevole per qualcuno che si autodefinisce giornalista (ma notevole se e quando deciderà di dedicarsi alla fiction). E, per inciso, vorrei ringraziarla per le sane risate che mi sono fatta leggendo come ha riportato il momento del pubblico "c...": fossi in un seguace come lei, cercherei disperatamente di far passare sottovoce quell'illuminante battuta di spirito che la caricatura dell'ex-ex premier ha risposto. "Chi lo dice sa di esserlo". C'è un bambino delle elementari per caso nel team del vostro "Cav"? Grazie per l'attenzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog