Cerca

Prodi è un pericolo per l’Italia?

Basta vedere oltre la punta del naso, con l’ultimo governo Prodi le delegazioni del nostro governo hanno portato CARRETTATE di industriali in Cina; con il risultato immediato: clonazione delle eccellenze italiane (compresa la ferrari). Proprio ieri sera rai tre ha mostrato un’inchiesta sui Money Transfer di Prato, in un solo giorno la Guardia di Finanza ha documentato la ricezione e trasferimento di circa 300.000,00 euro. Il denaro – rigorosamente in nero - proveniva dai capannoni dismessi della zona industriale di Prato; per non assoggettare al controllo i trasferimenti i versamenti non superavano i 2000 euro, gli intestatari dei trasferimenti? Ignari cinesi, i percettori? la mafia cinese. Dopo la caduta del secondo governo Prodi, l’ex premier si è recato dal premier cinese ed ha presentato a quest’ultimo Passera di banca intesa-San Paolo, se non è stata rimossa, in rete c’era la foto del congedo con baci ed abbracci –nonostante il rigido protocollo cinese vieta queste effusioni; l’ex premier si è fatto una “bella consulenza”, chi sa cosa ha pagato la banca per la consulenza di rango? Recentemente, appena si è paventata la possibilità di nuove elezioni, il Prodi è comparso in interviste televisive, giornalistiche ed in alcune di questo aveva detto di essere docente universitario in Cina e Stati Uniti; vedo strano spostarsi dalla Cina agli States of America con volo VIP per fare una lezione all’università, solo il costo dello spostamento costerebbe una fortuna. La Cina per questo signore è diventata la sua patria. A guardalo bene ha una fisionomia orientale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog