Cerca

PERCHE' L 'IRAP SI' - PERCHE' L 'IRAP NO

Egregio Direttore Dr. Maurizio Belpietro se di Suo interesse Le invio una considerazione sul tema del lavoro, della politica inerte, della odiata IRAP Imposta Regionale Attività Produttive- E’ una tassa che agisce in percentuale significativa anche sul costo del lavoro dei dipendenti molto difficile da digerire nonostante le tante farmacie siano dotate di molti medicinali specifici per favorire al meglio la digeribilità- Può essere appena appena passabile quando a fine anno nella stampa del bilancio Profitti/Perdite si determina un profitto di esercizio con distribuzione di utile ai soci.- Nel dannato 2012 si è verificato un significativo calo di fatturato - con la solita spesa del costo del lavoro - che ha procurato una significativa virata al rosso e nella stampa del bilancio Profitti/Perdite si è registrata una perdita di esercizio senza distribuzione di utili ai soci. L’IRAP è stata purtroppo onorata e pagata- Tutto questo è giusto o c’è qualcosa di aggressivo che costringe alla chiusura delle aziende che sempre più hanno difficoltà a vivere con dignità - Il lavoro - (dobbiamo forse licenziare del personale oppure è meglio dirigere l’azienda con coscienza rispettando le esigenze delle famiglie dei nostri dipendenti ? )- non ha determinato plus/valore perché allora tassare un costo del lavoro che non è riuscito produrre PROFITTO vista l’annata con un calo non indifferente di consumi - Ma quando si vuol capire che le imposte, le tasse, devono essere applicate solo sui redditi reali e non su entrate figurative come dai calcoli di studi di settori elaborati in stanze in cui è difficile valutare la realtà dei negozi, dei mercati , delle piazze , delle vendite.- Questo fisco oltre che punitivo è anche ladro .- Intanto le aziende soffrono, chiudono, purtroppo licenziano, i disoccupati aumentano.- Per quanto può reggere questo *ubriaco sistema fiscale* ammazza lavoro, ammazza aziende.- giorgio alabardi – sumirago-

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog