Cerca

Epico ritorno

Quando Santoro ha introdotto Berlusconi come fosse un povero vecchio, consumato e disperato, "tutti" hanno "sentito" compiersi un oscuro errore nel cielo degli Dei. Le voci e i volti contrarii si stiravano dinanzi a quel mendicante circondato che sorrideva. Hanno capito, troppo tardi, che quel vecchio in realtà era il mio padrone. (Argo, cane di Ulisse)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog