Cerca

proposta di nuova rubrica

Come Lei sa, in Italia viene mai punito nessuno. La Magistratura ha altro cui pensare. Mentre in USA si ammanetta anche chi attraversa la strada fuori delle strisce pedonali, da noi si concede la liberta’ “vigilata” (ah, ah) anche a chi, imprigionato per aver minacciato di morte la fidanzata, approfitta della scarcerazione per…completare il lavoro. Anche i falsi ciechi, scoperti dopo mesi di pedinamenti (pensi un po’ quanto saranno costati!) non vengono arrestati. Al massimo si istituisce per loro una commissione d’inchiesta, che costera’ un’altra barcata di soldi. E non e’ finita li’. Infatti, benche’ sia anziano, io non ricordo che in TV sia mai stato rivelato l’esito di queste indagini. Da notare che, il piu’ delle volte, le inchieste sono piu’ di una. (In Italia e’ quasi tutto doppio o triplo). Eppure sarebbe cosi’ educativo sapere che, alla fine, a fare il furbo non ci si guadagna! Prenda il caso Parolisi. L’Esercito ha detto che avrebbe condotto un’inchiesta sulla caserma in cui operava l’imputato. Lei ha mai saputo come e’ andata a finire? Io no, sono ancora in paziente attesa. A mio avviso il Suo giornale guadagnerebbe un sacco di lettori se istituisse una nuova rubrica. Una rubrica in cui si da’ conto al pubblico dell’esito delle varie inchieste. Ho provato a proporlo ad Andrea Pamparano che, facendo l’ “Indignato speciale” mi sembrava l’uomo giusto per questa attivita’. Niente. More , non mi ha neppure risposto. Il che mi fa venire in mente un’altra anomalia tutta italiana. Perche’ nel nostro Paese le persone importanti, i politici in primis, non si degnano di rispondere alle lettere? In USA ho scritto ad un deputato del Congresso e mi ha risposto inviandomi (senza che glielo avessi chiesto) una foto autografata. In Gran Bretagna ho posto un quesito procedurale alla Camera dei Comuni e mi hanno risposto a tambur battente. Per converso, sono decenni che mi sforzo di illustrare ai Ministri italiani della Sanita’ il metodo usato in USA per risparmiare sulla spesa farmaceutica e sa quanti mi hanno risposto? Nessuno. Eppure non stavo chiedendo niente, anzi stavo offrendo qualcosa.. Spero che almeno Lei non mi deludera’.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog