Cerca

Missono - La Rochas

Non da alto competente, ma mi sento di affermare che tale volo, conclusosi purtroppo in modo funesto, identifica una sola causa e un solo diretto responsabile: il pilota. Viaggiare con un così piccolo aereo, con una portanza delle ali molto ridotta e oltretutto aereo obsoleto, ed entrare ad un altezza di volo di 5000 piedi, ovvero circa 1500 metri, in un cirro di formazione temporalesca in zona tropicale, è stato semplicemente da suicida: e così è andata. La prudenza avrebbe consigliato, stante la tratta non frequentata, di scendere sotto la formazione di nubi, ad esempio a 1500 piedi (500 metri circa) e atrrivare sani e salvi alla meta. Comunque ritengo anche, che un pilota con più perizia, e qalche anno di meno, sarebbe stato capace di recuperare lo stallo e rièprendere l'assetto prima dell'impatto con il mare. A. Curioni

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog