Cerca

Obama e le armi

Egr Direttore Executive orders Obama Negli Stati Uniti, il Bill of Rights è il termine per i primi 10 emendamenti della Costituzione. Questi emendamenti esplicitano i limiti dei poteri del governo federale, proteggendo i diritti del popolo prevenendo al Congresso di impedire la libertà di parola, libertà di stampa, libertà di riunione, libertà di praticare religioni ed il diritto di portare armi, proibendo irragionevoli perquisizioni e confische, punizioni crudeli ed inusuali, l’auto incriminazione e garantendo un dovuto procedimento secondo la legge ed un veloce processo con una giuria imparziale. La Costituzione USA è un capolavoro di sinteticità e chiarezza e si compone di soli 12 articoli (che stanno su una pagina) e 27 emendamenti in vigore, garantendo un ottimo bilanciamento tra i poteri Legislativo (Congresso), Esecutivo (Amministrazione e Presidenza) e Giudiziario che impedisce sconfinamenti. Come detto il secondo emendamento recita: « A well regulated Militia, being necessary to the security of a free State, the right of the people to keep and bear Arms, shall not be infringed. » « Essendo necessaria alla sicurezza di uno Stato libero una milizia regolamentata, il diritto dei cittadini di detenere e portare armi non potrà essere infranto. » Se non si tiene ben presente questo diritto costituzionale, il tipico italiano compresi i media, non capiscono il perché il possesso di armi è considerato dalla maggior parte degli americani un diritto inalienabile. Ciò premesso, il modo con cui in ns. media trattano la questione dell’azione del Presidente Obama dopo la strage di Newtown è patetico e il più delle volte totalmente errato o per ignoranza o per malafede o una combinazione delle due ipotesi. Il Presidente NON HA alcun potere di cambiare né la Costituzione né le leggi che la riguardano “motu proprio” anche con un Ordine Esecutivo. Questo potere compete solamente al Congresso. Se lo facesse, scatterebbe l’impeachment. Quindi si è preso ben guardia di intervenire in tal senso. I tanto sbandierati provvedimenti firmati in uno show propagandistico in TV sono niente altro che una sequela di direttive e suggerimenti e chiarimenti di carattere AMMINISTRATIVO nelle operazioni burocratiche riguardanti i controlli preventivi e il trattamento delle informazioni sulle condizioni mentali dei pazienti da parte di medici e organizzazioni statali. Leggete in dettaglio i 23 punti. Read more: http://nation.foxnews.com/gun-control/2013/01/16/obamas-23-executive-actions-guns#ixzz2IDfypYnH E Vi pare che questo abbia proibito qualche cosa? E’ solo una grande operazione di facciata. Che poi voglia che il Congresso rimetta in vigore il bando sui cosi detti fucili d’assalto e caricatori oltre 10 colpi già in vigore dal 1994 al 2004 SENZA NESSUN RISULTATO è un’altra faccenda. Le probabilità che tale legge passi sono molto scarse, poiché a parte in alcuni stati ultra “progressisti” come California e New York gli elettori “punirebbero” i rappresentanti e senatori che lo appoggiassero in entrambi i partiti alle prossime elezioni. Tutte questo fumo non avrà alcun vero risultato nell’impedire che si ripetano tragedie come quelle più recenti. Il problema sono i matti (da tenere sotto controllo invece di aspettare che si scatenino per proteggerne i diritti civili) e presidiare i punti critici, come le scuole. Si fa per le banche, le strade per non parlare degli aeroporti. Perché non le scuole quando ci sono terroristi della follia che le attaccano? La scuola delle figlie del Presidente è GIUSTAMENTE presidiata da una nutrita squadra di agenti armati. Perché non possono esserlo anche quelle frequentate dai mie due nipoti? Solo perché l’ha proposto la RNA? Circa il 60% degli Americani è favorevole. Tra l’altro è stato fatto presente che un matto o terrorista potrebbero provocare una strage con estrema facilità dando fuoco ad un gallone di benzina in un cinema o una scuola. Cosa vogliamo fare, proibire la benzina? I giornalisti nostrani che scrivono a proposito di questo argomento dovrebbero fare un minimo di ricerca prima di trinciare giudizi completamente avulsi dalla realtà, il più delle volte ispirati da prevenzioni ideologiche o politicamente corrette. Cercate sul Web e con Wikipedia. Il risultato? Titoli roboanti e completamente infondati tipo LA STAMPA di oggi 17/1in prima pagina: “ Il presidente americano firma gli ordini che mettono al bando i fucili automatici”. Mega balla!!!!!! Cordiali saluti G. Boasso Moncalieri

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog