Cerca

PER QUANTO TEMPO DOBBIAMO ANCORA SOPPORTARE QUESTI POLITICANTI E QUELLA

Egr. sig. Direttore, desidero segnalare la mia sorpresa per la denunzia del sig. Bersani in merito alle sue lamentele affermando che non ci sta piu' con la politica cabarettista. Mi viene da suggerirgli di farsi l'esame di coscienza dato che da molti anni in tutte le reti televisive private e pubbliche e carta stampata " sinistrose " ha sguinzagliato comici, attori, persone dello spettacolo, scrittori per offendere, denigrare, diffamare ecc.ed anche qualche PM politicizzato, per perseguitare tutti quelli che non facevano parte della sua parte politica. Adesso vuole colpire la coscienza degli elettori, dando la parvenza del " PURITANO " e come non si è accorto che gli elettori non esprimono la preferenza al suo partito e preferiscono astenersi, oggi, invece, e' convinto che il popolo italiano e' cretino e sprovveduto. Inoltre invio un messaggio a Vendola dicendo che chi non e' d'accordo per il matrimonio fra gay o lesbiche non e' omofobo ma e' convinto e lo stesso Vendola si deve convincere che si tratta di una malattia e, pertanto, tutte queste persone, per fortuna di numero limitato, necessitano delle opportune cure. La condizione, gay o lesbica, non è una virtu' o un benessere e per le giovani e nuove generazioni non e' educativa ed e' asociale, degenerativa ecc. e disgrega la societa'civile, Chiedo scusa aueste persone ma e' necessario essere onesti con se stessi e non nascondersi dietro un dito E NON MI CONSIDERO OMOFOBO.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog